COME DIFENDERSI DALLE ZECCHE IN MONTAGNA

Per chi ama rifugiarsi in montagna per fuggire dal caldo afoso della città, ecco qualche consiglio che potrebbe tornarvi utile durante le camminate nei sentieri per non imbattervi nelle temibili zecche!

Per prima cosa è bene indossare, durante il trekking, magliette e pantaloni a maniche lunghe e di colore chiaro in modo da identificarle subito nel caso si attaccassero ai vestiti.

Sarebbe ideale anche spruzzare un repellente per insetti (esempio DEET e Autan per le zone tropicali) sia sul corpo sia sugli indumenti.

Durante le escursioni sarebbe meglio camminare lungo il percorso, dal momento che questi insetti si nascondono sull’erba alta o nel fogliame al suolo.

Una volta a casa, bisognerebbe controllare bene la pelle e stare ben attenti a non confonderle con dei piccoli nei o delle macchie. Invece per eliminarle totalmente dai vestiti basterà riporre gli abiti nell’asciugatrice alla massima temperatura per almeno un’ora.

Nel caso ci si accorgesse di una zecca attaccata alla pelle, basta rimuoverla con delle pinzette applicando una piccola rotazione e disinfettare la parte punta. Per qualche giorno potrebbe esserci un arrossamento simile all’eritema.

© Copyright - Nubra Medica - Cod. Fisc. P.IVA 03518830363 - Autorizzazione Sanitaria n.43682 del 29.08.2013 - Direttore Sanitario Dr. Gianluca Occelli - Sito realizzato da Blue Solution Communication S.r.l